• ASANA S.r.l.

Condanna per l'azienda che non fornisce protezioni adeguate ai dipendenti


Il procedimento penale a carico dell'amministratore unico e della società si è concluso con la dichiarata prescrizione del reato per il primo e la condanna a una sanzione pecuniaria di Euro 30.000,00 per la seconda.


La vicenda riguardava un dipendente che si ustionava in una operazione di pulizia non avendo utilizzato i guanti protettivi.


I Giudici condannano la società in quanto:

- non erano stati acquistati guanti adeguati alla protezione dei lavoratori

- non era stato aggiornato il DVR

- non vi era una formazione adeguata dei lavoratori


Si configuravano anche i presupposti del D.Lgs. 231/01 che regola la responsabilità "penale" delle imprese e nello specifico l'azienda aveva ottenuto un vantaggio in quanto:

- vi era stato un risparmio di spesa sulle protezioni individuali

- vi era stato un maggior guadagno grazie all'aumento della velocità di produzione svincolata dal rispetto delle stringenti norme sulla sicurezza.


In conclusione veniva contestato alla società l'omessa previsione di un modello organizzativo adeguato.




2 visualizzazioni

© 2020 Asana - tutti i diritti riservati

Asana s.r.l. - P.IVA 10504200964

info@asana.srl

Monza e Brianza - Italia

  • LinkedIn - Black Circle
  • Facebook